Alison Balsom

Alison Balsom ha avuto modo di esibirsi con alcuni dei migliori direttori e orchestre del nostro tempo, tra cui Pierre Boulez, Lorin Maazel, Sir Roger Norrington, l’Orchestre de Paris, le Orchestre Sinfoniche di San Francisco e Toronto, l’Orchestra di Philadelphia, le Orchestre Filarmoniche di Londra e New York ed è apparsa come solista nella serata finale dei BBC Proms.

Collabora regolarmente con alcuni dei più importanti ensemble da camera del mondo, come The Academy of Ancient Music, Il Pomo d’Oro, The English Concert e, più di recente The Balsom Ensemble (un gruppo scelto dei principali solisti Barocchi). Alison ha ricevuto numerosi premi illustri, tra cui il Gramophone Artist of the Year, il Nordoff Robbins O2 Silver Clef Award, tre Echo Klassik Awards e tre Classic BRIT Awards (due dei quali come Artista Femminile dell’Anno).

Alison si è dedicata allo studio della tromba sia al Conservatorio di Parigi che alla Guildhall School of Music and Drama e, oltre ad aver conseguito il dottorato onorario sia alle Università di York e Leicester che all’Anglia Ruskin University, è ora Membro Onorario e Professoressa Ospite presso la Guildhall School. Alison tiene regolarmente corsi di specializzazione in tutto il mondo, in istituti come la Juilliard School e il Curtis Institute. Oltre al suo programma di esibizioni, Alison ha già tenuto una TED Talk dal titolo ‘Music as a Healer’ (la Musica come Guaritrice) e una lezione al Somerville College, all’università di Oxford, sul tema delle ‘Donne nell’Arte’. Fervente sostenitrice dell’importanza dell’educazione musicale, è anche ambasciatrice per il progetto Ten Pieces della BBC.

Alison ama il processo artistico che sta dietro alla produzione e gestione dei suoi progetti personali, come il progetto acclamato dalla critica Gabriel, al Shakespeare Globe di Londra, per il quale Alison ha lavorato sia come produttrice creativa, sia come protagonista. Questo progetto è stato di recente riproposto in concerto al Barbican nell’ottobre del 2019, come parte della sua residenza d’artista a Milton Court, a Londra. Altri momenti salienti della sua carriera includono le residenze alla Wigmore Hall and Cambridge Corn Exchange, performance con la Filarmonica di New York, la City of Birmingham Symphony Orchestra, Music of the Baroque Chicago e l’Orchestre National de Toulouse, oltre ai tour europei con la Kammerorchester Basel, la Zurich Chamber Orchestra e The Balsom Ensemble.

Spingersi oltre i limiti del proprio strumento è la grande passione di Alison e lo dimostrano i numerosi concerti scritti su misura per lei. Si è esibita nella prima mondiale di Lanterne of Light di Guy Barker ai BBC Proms e include nel suo repertorio Songs of the Paradise Saloon di Bramwell Tovey, Joie Eternelle di Qigang-Chen e il Concerto per Tromba di Thea Musgrave (la cui Prima nel Regno Unito ha avuto luogo al Cheltenham Music Festival nel 2019 e la Prima negli Stati Uniti, con la Los Angeles Philharmonic, all’Hollywood Bowl nell’estate del 2021).

Dal 2018-19, Alison è stata Direttrice Artistica del Cheltenham Music Festival, dove ha curato una stagione che ha unito la London Symphony Orchestra e l’Academy of Ancient Music a fianco ai solisti Nicola Benedetti, Jess Gillam e Danielle de Niese. L’ambizioso progetto includeva ben 20 nuove commissioni (e, di conseguenza, altrettante prime mondiali) e le musiche di Ruth Gipps, Kaija Saariaho, James MacMillan, Lili Boulanger, Oliver Knussen e molti altri.

Nella stagione del 2021/22, Alison ha iniziato una collaborazione con Britten Sinfonia, ha fatto il suo debutto con l’Orchestre Philharmonique di Liegi, appare come ospite solista al Classic FM Live alla Royal Albert Hall e si esibisce in prestigiosi concerti a Lerici e Parma.

Alison ha a suo nome un ricco catalogo di registrazioni con la Warner Classics (già EMI Classics) e ha pubblicato più di 12 album da solista. L’ultimo album di Alison, intitolato Royal Fireworks, è stato pubblicato nel novembre del 2019 ed è stato presentato nelle migliori sale da concerto della Germania, tra cui la Konzerthaus Berlin, l’Alte Oper Frankfurt e l’Elbphilharmonie Hamburg. Nel marzo del 2022, Alison ha firmato un nuovo accordo per 5 album con warner Classics, che mostrerà i suoi variegati interessi musicali e artistici negli anni a venire, a partire del suo nuovo album Quiet City, che verrà pubblicato nell’agosto 2022.